Rock in Rolo Festival 2018 / Color Edition / Le giornate di musica

3 Luglio 2018

Musica vibrante nell’aria, birre ghiacciate, fornelli e piastre roventi, carica a mille: è un caldo pomeriggio di giugno e nel parco dell’area sportiva di Via Pertini a Rolo si respira già aria di festa.

È il 29 Giugno e Rock in Rolo Onlus torna ad animare l’estate rolese con l’undicesima edizione di Rock in Rolo Festival. La tre giorni di musica e cultura quest’anno viene connotata in “Color Edition” per il naturale proseguimento del progetto “Colori in Viaggio 2”, il progetto che si pone come obiettivi la creazione di un punto di aggregazione presso i locali della stazione attraverso l’organizzazione di eventi (mostre, incontri, laboratori, rassegne, ecc.) e la formazione di una rete di soggetti che possa fornire una risposta congiunta alle necessità del quartiere stazione e dintorni. L’iniziativa si è aggiudicata il secondo posto nel bando di IBC – Regione Emilia Romagna “Giovani per il Territorio” ed è stata ideata e promossa insieme all’Associazione Ludica La Contea e a Totart, associazione culturale novese.

Come ogni anno, la proposta musicale di Rock in Rolo Festival include il meglio di cantautori e band emergenti del panorama italiano, mentre la location si arricchisce di bancarelle handmade, una divertente escape room, sfiziose proposte culinarie, mostre fotografiche e un’opera murale originale, che abbellisce e rivalorizza la cabina dell’Enel, realizzata dall’artista MAT! in collaborazione con il Centro di Riuso “Il Tiglio”.

Ad accogliere gli ospiti venerdì 29 Giugno, dalle 21: i Vacantze, un duo chitarra e voce da Prato, Her Skin, cantautrice vincitrice del Premio Daolio e del premio Musica da Bere, i Kint e Three Lakes, ormai una certezza della musica di qualità del tessuto underground italiano che, insieme ai Flatland Eagles, conclude una prima serata davvero speciale.

Col sole ancora alto, la line up del Sabato 30 Giugno coinvolge ed entusiasma gli avventori del Festival fin dalle prime note: le modenesi e super-energetiche Tacobellas; One Glass Eye con la sua meravigliosa band; i Mood, un’esperienza sempre ipnotica ed una garanzia per il pubblico affezionato; i CACAO, una delle nostre band preferite eccezionalmente insieme a Phill Reynolds, folksinger malinconico e musicista straordinario ed infine i CUT, un vero e proprio orgoglio italiano ed una carica pazzesca per chiunque abbia il piacere di ascoltarli…o salire sul palco con loro!

A concludere la serata e far ballare tutti i presenti, le Nazionali Senza Filtro, il trittico di djs, solitamente avvistate al Mattatoio Culture Club di Carpi, è ormai una certezza per le serate danzerecce della zona.

Un momento del concerto dei CUT

Durante tutti i giorni del festival, l’associazione rolese ha voluto dare spazio ad artisti attivi sul territorio, esponendo per tutta la durata del Festival le mostre fotografiche “Acid Country” di Stefania Cogliani ed “Essere la nostra rivoluzione” di Navarro della Miraglia, già ospiti di Fotografia Europa.

Conclusa la manifestazione, non resta che ringraziare tutte le persone e gli enti che hanno reso possibile la realizzazione di questo evento meraviglioso, con un’offerta musicale e culturale inconsueta per un piccolo paese come Rolo.

Un sentito e particolare ringraziamento va ai volontari, da sempre associati o per la prima volta dietro banco, ma sempre appassionati ed instancabili. Grazie all’associazione Roloinfesta per tutto l’aiuto e il supporto logistico, al Comune di Rolo, a Coop Alleanza 3.0, al Centro di Riuso “Il Tiglio” e ad Avis Rolo – Fabbrico. Grazie ai ragazzi del Circolo Arci Contromano, dell’Associazione La Contea, di Totart e Fermata 23, che ci fanno ben sperare che l’idea di una rete di associazioni sia bella e possibile, e alle bancarelle e agli artisti, che hanno resa unica la nostra location.

In ultimo, un ringraziamento doveroso a tutti gli entusiasti partecipanti rolesi e non, che come noi hanno creduto in questo progetto e ci hanno sostenuto. Rock in Rolo Onlus, infatti, è un’associazione di volontariato che esiste solo grazie alle donazioni: per crescere abbiamo bisogno del vostro aiuto, del passaparola e della vostra partecipazione attiva.

Ogni anno ci diciamo che sarà l’ultimo e ogni anno ci salutiamo commossi, sperando che non lo sia. Rock ‘n’ Roll, Rock in Rolo!

Link: 

Foto del venerdì: https://www.facebook.com/pg/rockinrolo/photos/?tab=album&album_id=10156301209025856

Foto del sabato: https://www.facebook.com/pg/rockinrolo/photos/?tab=album&album_id=10156305536400856